icona_social_facebook.png

101 giorni alla Barcolana

Mancano 101 giorni alla Barcolana e, proprio a 101 giorni dal colpo di cannone che darà il via alla 54esima edizione, Mitja Gialuz, presidente dell’impronunciabile SVBG, ha fatto suonare la campana che segna l’apertura delle iscrizioni alla regata.
Ciò è avvenuto al termine della conferenza stampa istituzionale, che si svolge ogni anno sulla terrazza, vista Miramare, della Società Velica di Barcola & Grignano.
Da Fedriga in giù c’erano tutte le autorità della Regione, sia civili sia militari, che hanno portato, una alla volta, il proprio saluto augurale a questa kermesse che ogni anno attrae a Trieste centinaia di migliaia di persone e alimenta un indotto economico milionario.

 

La ripresa della Barcolana

Se la pandemia non si farà sentire come nel passato, questa sarà l’edizione della rinascita di questo fenomeno internazionale e vedremo numerose, come lo erano una volta, le vele che il 9 ottobre prossimo si distenderanno sulla lunga linea di partenza.
Infatti, Mitja Gialuz, alla sua nona edizione come presidente, ha sottolineato più volte che quest’anno la Barcolana riprenderà con forza e vigore il proprio ruolo e verrà nuovamente  arricchita dal contorno di eventi sia prima sia dopo la regata ufficiale. Citiamo qui solo la più impegnativa: la Rounditaly da Genova a Trieste che prenderà il via il 22 settembre in coincidenza con l’inaugurazione del 62esimo Salone Internazionale di Genova. Un gemellaggio importante tra  le due eccellenze italiane della nautica internazionale.

 

Una regata ricca di sconti

Gialuz ha tranquillizzato il Direttore marittimo del FVG che non inseguirà il Guiness delle 2500 barche alla partenza, ma ha comunque lanciato un’OPA sull’universo della vela con una campagna sconti per tutte le iscrizioni che si effettueranno entro il 10 settembre.
Alle imbarcazioni maggiori verrà applicata una riduzione del 10% sulla tariffa dell’iscrizione, che raddoppierà al 20% per tutte le imbarcazioni più piccole.
Con questa gradualità di sconti riemerge lo spirito primitivo della Barcolana che ha sempre difeso il diritto che il piccolo scafo di sette metri potesse “tentare” di partire contemporaneamente al maxi di ventiquattro metri. Salvo poi restare ad ammirare la poppa del maxi che scompare in lontananza. Non importa poiché vale sempre il “c’ero anch’io”.

 

Gli inizi della Barcolana

Ormai pochi superstiti ricordano ciò che, mezzo secolo fa, aveva destabilizzato i vertici della FIV, allocati nel tempio dell’ Adriaco, quando i barcolani si presentarono con il progetto di una loro regata in barba a qualsiasi regola di stazza.
Sbeffeggiati con vari epiteti, i pionieri della Coppa d’Autunno non mollarono e crearono la Barcolana, la fantastica regata che, con la stessa tenacia di allora, gli attuali vertici della SVBG, non si sono arresi al Covid e, con il sacrificio di tutti non hanno interrotto la tradizione e hanno sfidato, lo scorso anno, anche il meteo particolarmente impegnativo.

 

Ai solerti che si iscriveranno subito, confermiamo il buono sconto e a tutti auguriamo “Buoni 101 giorni alla 54esima Barcolana” e, come sempre, buon vento!

Da oltre 25 anni ci prendiamo cura della tua più grande passione: la vela.
Contattaci, parla con un esperto e scopri il modello più adatto a te

Condividi:

Categorie:

Ti potrebbe interessare:

Vela Cup ed Elan Cup 2022

Il 23 luglio, nella magica cornice di Venezia, si terrà la Elan CUP 2022 nell’ambito della regata TAG Heuer Vela CUP – Round The Lido

Ti è piaciuto quest'articolo?

Ricevi in anteprima le novità in esclusiva.

Ti è piaciuto quest'articolo?

Ricevi in anteprima
le novità in esclusiva.