Gli accessori indispensabili in barca a vela

accessori barca a vela | Adria Ship

Nella generica definizione di “accessori“ si ricomprendono spesso le dotazioni, le strumentazioni, alcune attrezzature e anche i complementi di arredo, per cui dovremo scindere le diverse categorie di accessori e concentrarci su che cosa possa essere veramente indispensabile su di una barca a vela. E qui si innestano le convinzioni, le esperienze e i gusti personali opinabili rispetto al tipo e all’uso della barca a vela e ai “bisogni” personali dell’armatore. Potremmo aprire un dibattito e uno scambio di informazioni, tutte reciprocamente utili, poiché non si finisce mai d’imparare.

Gli accessori barca a vela indispensabili nelle dotazioni

Le dotazioni sono rigidamente codificate dalla normativa vigente e la titolazione completa di “dotazioni obbligatorie di sicurezza” non lascia spazio a dubbi poiché comprende salvagenti, razzi, mezzi collettivi di salvataggio e, man mano che ci si allontana dalla costa, la lista degli accessori si allunga fino a inserire dotazioni sempre più sofisticati per una navigazione in sicurezza. Se solo due voci esauriscono le dotazioni per chi naviga su di un fiume, (1 giubbotto di salvataggio regolamentare per ogni persona a bordo e 1 salvagente anulare con cima) arrivano a venti gli accessori barca a vela elencati per chi affronterà il mare senza alcun limite dalla costa. In testa alla lista c’è l’indispensabile E.P.I.R.B (Emergency Position Indicating Radio Beacon) che trasmette la posizione della barca in difficoltà, oppure quella della zattera di salvataggio o il punto esatto in cui sta nuotando il naufrago.
Io considero che siano indispensabili anche altri accessori per dotare di sicurezza una barca a vela, che preveda di allontanasi di appena 6 miglia dalla costa. Non dovrebbe mancare un tronchese capace di recidere le sartie in caso di disalberamento; avere una scorta di coppiglie e di gambetti; un rotolo di nastro adesivo per la riparazione provvisoria delle vele; una confezione di cunei turafalle; una cassetta di attrezzi e infine una cima di almeno 30 mt, con diametro adeguato, per il prolungamento della catena dell’ancora o per l’eventuale traino. Non dovrebbe mai mancare un grippiale per l’ancora, completo di una vistosa boa segnaletica e una maschera con il boccaglio e almeno mezza tuta stagna.

Accessori barca a vela indispensabili nelle strumentazioni

La barca a vela richiede un pacchetto di strumenti più ampio di una barca a motore, con tutto ciò che serve a misurare l’intensità e la direzione del vento poichè, nella fattispecie, questo è il vero motore di una imbarcazione eolica.
Sarà altrettanto importante un buon segnavento in testa d’albero e la perfetta posizione dei filetti sulla balumina del genoa. L’ecoscandaglio è fondamentale nella barca a vela e dovrà essere calibrato per tener conto dello scarto della chiglia per essere certi di quant’acqua c’è effettivamente prima di toccare il fondo. Per conoscere l’effettiva velocità della mia barca a vela io desidero avere un log perfetto e pulito collegato con un visore ben leggibile, sia di giorno sia di notte, dalla posizione in cui si troverà il timoniere in tutte le andature.
Avere un VHF portatile, oltre a quello fisso, può essere una saggia riserva di un accessorio ed essere utilizzabile per i contatti con chi si allontana con il tender o va a terra a far la cambusa.

Accessori barca a vela indispensabili nelle attrezzature

Qui ci avviciniamo alle scelte di accessori più opinabili, poiché, essendo liberi da qualsiasi normativa, l’armatore soddisfa quelle esigenze funzionali che solo lui ritiene indispensabili. Incominciamo con una scaletta da bagno che sia agevole da salire e da discendere. Che dire poi, per le barche a vela medio grandi o per i catamarani di discrete proporzioni, di accessoriare la poppa con due gruette utili ad alare o varare il tender insieme al fuoribordo.
L’utile passerella per salire a bordo su una barca a vela deve essere facilmente riponibile o ripiegabile per non intralciare le manovre. Fa molto comodo avere un winch elettrico – almeno dai 15 metri in su – che non è proprio indispensabile ma vi garantisco che aiuta moltissimo.
Il salpa ancora elettrico va sempre installato, a mio avviso, sulle barche dagli otto metri in poi e, se possibile con un sistema visibile per contare i metri di catena filata.
L’avvolgifiocco è di rigore sempre, mentre il rolla randa è un accessorio soggettivo, che apre un dibattito, sia sull’opportunità sia se la vela maestra debba essere avvolta nell’albero oppure nel boma. Le liste degli accessori per una barca a vela potrebbero continuare all’infinito, e io aggiungo e qui concludo con la mia passione maniacale di porre a poppa un’asta importante per reggere la bandiera di armamento che deve essere generosa e giungere quasi a sfiorare l’acqua.
Questo accessorio merita una spiegazione: giudico insopportabile che all’estero la bandiera obbligatoria di cortesia possa essere uguale o con una superficie poco inferiore a quella nazionale.

Accessori barca a vela indispensabili nei componenti di arredo

Qui si può dar fondo all’estro e perfino alla bizzarria degli armatori, proporzionali alle diverse caratteristiche riferite soprattutto alle dimensioni della barca posseduta.
Il primo accessorio che mi viene in mente per una barca a vela, che naviga spesso sbandata, è il gabinetto che può trasformarsi nella trappola di una terribile pompa per l’immissione d’acqua in barca. Perciò, a un buon impianto unirei la scelta di un accessorio di qualità e, già che ci sono, sceglierei la funzione elettrica di scarico per evitare di dover fare un corso d’istruzione a ogni ospite se dotato di funzioni manuali.
La lavastoviglie, i forni e i microonde, i frigoriferi e il freezer, la lavatrice e gli eccetera sono tutti accessori che dipendono esclusivamente dalle dimensioni della barca, ma vi garantisco che tutte le cose elencate, più altre ancora, le potete inserire comodamente in un catamarano di 12 metri e ottenere così a bordo il medesimo comfort che avete appena lasciato a casa vostra.
Ovviamente questi accessori si collegano a una serie obbligatoria di attrezzature di supporto (il dissalatore e un generoso generatore, che consentirà anche l’aria condizionata o il riscaldamento) per godere di una vita a bordo senza alcuna privazione.
Anche qui, per un’altra mia scelta personale, desidero che ci sia il doppio lavabo nella cucina per consentire il libero risciacquo con l’acqua di mare attraverso un apposito rubinetto per questa funzione che sarà azionato da una pompa a pedale.
Dimenticavo l’ultimo accessorio quotidiano diverso per le differenti tipologie: sulle barche a vela i bicchieri, le tazze e i piatti saranno indispensabilmente di plastica, sui catamarani invece concedetevi il lusso di accessoriare il tavolo con bicchieri di cristallo, tazze e piatti in porcellana.

Visita il nostro Shop Online "Abordo".
Puoi trovare tutti gli accessori barca a vela utili per la tua navigazione.

Condividi:

Condividi:

Ti potrebbe interessare:

La bandiera giusta al posto giusto

Stavo percorrendo i pontili del nuovo e grande marina di Fano, quando fui attratto dalla bandiera d’armamento, inesorabilmente sfilacciata, che sventolava sull’asta di poppa di

Se business deve essere business sia

Genova che comunemente viene definita “La Superba” sta convalidando il proprio appellativo da quando ha deciso di surclassare Venezia, Barcellona, La Grande Motte, Monaco, la

L’arte dei nodi

Anch’io l’ho fatto, come immagino l’abbiano fatto molti altri. Con l’arrivo della mia prima barca ho acquistato immediatamente un libro dei “Nodi“, uno dei tantissimi manuali

Ti è piaciuto quest'articolo?

Ricevi in anteprima le novità in esclusiva.

Ti è piaciuto quest'articolo?

Ricevi in anteprima
le novità in esclusiva.

Vieni al Salone Nautico di Genova?

Scopri i modelli presenti in fiera

Vieni al Salone Nautico di Genova?

Premi uno dei tasti a destra e scopri le anteprime italiane e i modelli presenti in fiera.